, , ,

5 consigli da Vileda per i pavimenti in legno

Il pavimento in legno è una superficie affascinante ed esteticamente insuperabile, perché rende l’ambiente caldo e accogliente, grazie alle tonalità di colore morbide e naturali. Oltre ad essere un isolante termico e acustico, è un materiale economicamente conveniente e anche igienicamente sano.

A differenza di altri materiali, però, il legno richiede un’attenzione particolare nella manutenzione. In più, alcuni tipi di parquet sono più sensibili di altri a macchie o graffiature. Per questo, vogliamo darti alcuni consigli per conservare al meglio e a lungo il tuo pavimento in legno:

  1. L’acqua e le fuoriuscite possono causare macchie permanenti quando vengono a contatto con il parquet: in un’evenienza simile, pulisci immediatamente la superficie!
  2. Non trascinare mobili e oggetti pesanti: per evitare di graffiare il parquet, metti dei feltrini sotto gli appoggi dei mobili. Per le sedie esistono delle vere e proprie “calze”, studiate per gli spostamenti.
  3. Se vuoi evitare possibili danni al pavimento, non camminare in casa con i tacchi a spillo. Un semplice trucco per ridurre i rischi di danneggiamento può essere quello di mettere dei tappeti nelle zone di passaggio; ricorda però che il loro utilizzo alla lunga potrebbe compromettere l’uniformità di colore del tuo parquet, per via della luce del sole che potrebbe penetrarvi all’interno.
  4. Pulisci regolarmente il parquet, almeno una volta a settimana. La nostra Scopa 2in1 Parquet è stata pensata appositamente per i pavimenti in legno! Grazie alla tecnologia 2in1, le sottili fibre marrone chiaro rimuovono la polvere più fine senza sollevarla, mentre le fibre marrone scuro, più spesse, sono indicate per rimuovere capelli e peli. Utilizza un aspirapolvere con una piastra a setole morbide per rimuovere lo sporco umido, causa di rigonfiamenti, e quello sottile e sabbioso, che può infiltrarsi tra le fessure, causando possibili graffi se ci si cammina sopra.
  5. I sistemi lavapavimenti sono le soluzioni adatte per lavare le superfici in legno, come il nostro Lavatutto. Grazie alla combinazione con il panno Cotone e Microfibra garantisce la massima assorbenza e raggiunge anche i pori più piccoli del parquet, eliminando lo sporco più ostinato. Anche StrizzaFacile è la soluzione ideale per le superfici più delicate: la spugna in PVA assicura pavimenti subito asciutti e senza aloni, e il sistema di strizzatura brevettato ti farà risparmiare fatica nella strizzatura, lasciando le tue mani sempre asciutte e pulite. Se invece sei affezionato al caro, vecchio, ma pur sempre efficace mocio, SuperMocio Soft è il fiocco ideale per il parquet: la particolare composizione dei materiali a doppio strato e i microfori lo rendono ancora più assorbente!

  6. Se è caduta della cera di candela sul pavimento e si è seccata, potresti ammorbidirla utilizzando un phon a bassa temperatura, e poi rimuovere i residui con un panno, come Pavimenti Giallo, ideale per le superfici lisce grazie alla particolare composizione fibrosa che garantisce la massima assorbenza. Le macchie d’inchiostro, invece, possono essere rimosse con un sottile strato di dentifricio. Dopo l’applicazione, pulisci con una miscela di acqua e aceto.

Infine, molti ci chiedono se l’uso di un prodotto in microfibra sui pavimenti in legno possa danneggiare la superficie. Diversi studi hanno dimostrato che la microfibra rispetta anche le superfici più delicate e non rovina il legno. Quindi… a tutta microfibra! 😀

Ti è piaciuto?

1 point
Upvote Downvote

Total votes: 1

Upvotes: 1

Upvotes percentage: 100.000000%

Downvotes: 0

Downvotes percentage: 0.000000%

Commenti ()