,

Ecco come allungare la vita del ferro da stiro!

Pile of colorful towels and electric iron, ironing clothes concept

È sempre lì, chiuso in uno sgabuzzino al buio e pronto per essere usato quando decidete di “scaldarlo”. Nonostante il suo aspetto da squalo di metallo, anche il ferro da stiro ha un cuore e necessità di cure che possono farvi risparmiare tempo e soldi. Basta qualche piccolo accorgimento e potrete evitare di sostituirlo. Scopriamo insieme come evitare la formazione di calcare e malfunzionamenti.

 

Non preoccupatevi, se non siete così esperti di pulizie, se è il primo anno che vivete fuori casa, non dovrete far altro che seguire questi semplici consigli.

 

La prima cosa da ricordare, come detto, è quello di tenere il ferro da stiro libero dal calcare, così da evitare intoppi e macchie sugli abiti.
Altra regola importante, anche se può sembrare scontata, è quella di pulirlo quando è freddo, senza usare mai spugne ruvide e prodotti che non siano indicati (guardate dietro la scatola o nel manuale di istruzioni).

 

Ora veniamo al sodo:

 

1 – Procuratevi un panno morbido, vi consigliamo il Panno Actifibre, ottimo per tutte le superfici e contro tutti i tipi di sporco, che grazie al rivestimento in PVA di cui è dotato, garantisce inoltre una capacità assorbente migliore della Microfibra tradizionale e rimuove facilmente le particelle di sporco migliorandone la facilità di risciacquo, dell’aceto bianco e un vecchio spazzolino da denti. Versate l’aceto, ottimo anticalcare, sul panno e strofinate bene. Per i fori ostruiti dal calcare, usate lo spazzolino da denti. Per il risciacquo invece, basta il panno pulito imbevuto di acqua.

 

2 – Se avete un ferro da stiro dotato di caldaietta per il vapore, versate anche lì l’aceto con un po’ di acqua distillata. Successivamente lasciare scaldare il ferro e vaporizzare a lungo, prima di spegnere tutto. A ferro freddo, risciacquate bene il serbatoio senza aggiunta di prodotti. 

 

 3 – Cos’altro? Tutto fatto, non serve essere scienziati insomma. Se proprio volete essere sicuri al 100% fate un primo tentativo con il vostro ferro da stiro rigenerato su un asciugamano, così da vedere se c’è ancora qualche residuo, senza macchiare i panni.

 

 

Una volta stesi i panni dove li poggiate? Sapete già come ottimizzare lo spazio occupato dallo stendino?

Vi consigliamo questo nostro articolo che vi darà tanti altri utili consigli e vi presenterà gli stendini Vileda

 

Ti è piaciuto?

0 points
Upvote Downvote

Total votes: 0

Upvotes: 0

Upvotes percentage: 0.000000%

Downvotes: 0

Downvotes percentage: 0.000000%

Commenti ()