,

Come pulire la canna fumaria del camino

Camino, atmosfera e pulizie

Cosa c’è di meglio durante la stagione invernale di un bel plaid, un film e un camino acceso? Se siete così fortunati da possederne uno, ricordate che un’attenta pulizia della canna fumaria è essenziale se non volete inondare casa di fumo.

Cosa occorre


Per assicurarsi una corretta e sicura pulizia della canna fumaria, innanzitutto dovrete armarvi di un paio di guanti molto resistenti, come i nostri Guanti Protection. Dopodiché sarà necessaria una spazzola circolare in metallo, meglio se con manico allungabile.

Come procedere


Sfregate con attenzione le pareti della canna fumaria per eliminare i residui di catrame. Andate sempre più a fondo, controllando di volta in volta con una torcia che le pareti diventino lisce. Se ne avete la possibilità, verificate che anche sul tetto la vostra canna fumaria non sia ostruita.

Infine, per rimuovere i residui di catrame e di cenere, vi basterà utilizzare la Paletta con Scopino 2in1. Per evitare di sporcare eccessivamente il pavimento, però, vi consigliamo comunque di stendere un telo in plastica in prossimità del vostro camino.

Se volete sapere come pulire a fondo anche l’interno del camino e le griglie, date un’occhiata al nostro articolo Come pulire il camino di casa in 3 semplici mosse.

Ti è piaciuto?

-5 points
Upvote Downvote

Total votes: 7

Upvotes: 1

Upvotes percentage: 14.285714%

Downvotes: 6

Downvotes percentage: 85.714286%

Commenti ()