, , ,

Come pulire il ventilatore in 4 mosse.

Allarme caldo! Per difendersi dalle temperature torride, il ventilatore è sicuramente il mezzo più economico e pratico. Perché funzioni sempre alla perfezione però, è necessario prendersene cura e ricordarsi di pulirlo periodicamente. Questo eviterà anche di diffondere la polvere ogni volta che lo accenderete. Ecco come fare.

  1. Cosa occorre?
    Innanzitutto assicuratevi di aver staccato la spina, dopodiché posizionate il ventilatore in un posto in cui sarà facile raggiungere ogni parte che lo compone. Tenete sempre a portata di mano un secchio d’acqua e sapone, un cacciavite e un panno. Ora siamo pronti per cominciare.
  2. Smontiamo!
    Per una pulizia accurata di ogni sua parte, è necessario smontare le griglie protettive. Per alcune basterà esercitare una lieve pressione, altre invece necessitano un cacciavite per svitarle. Infine rimuovete anche le pale.


  1. È ora di passare all’azione.
    Passiamo alla pulizia vera e propria. Le pale in plastica possono essere pulite con uno sgrassatore o un detergente. Potrete anche immergerle in una bacinella. Se invece le pale sono in alluminio, è preferibile utilizzare un panno elettrostatico, Panno Microfibre Polvere è ideale per questi compiti.
  2. In conclusione.
    Per concludere, utilizzate un panno umido, noi suggeriamo Panno Actifibre e del sapone anche per pulire il piedistallo e la parte portante del ventilatore. Rimontate tutto e il gioco è fatto! Godetevi la vostra aria fresca e pulita.

Conoscevate questi trucchi? Fateci sapere i vostri nei commenti.

 

Ti è piaciuto?

-1 points
Upvote Downvote

Total votes: 5

Upvotes: 2

Upvotes percentage: 40.000000%

Downvotes: 3

Downvotes percentage: 60.000000%

Commenti ()