• ,

    Bagno pulito e in ordine in 5 mosse

    Il bagno è la stanza della casa che merita più cure, sia perché è più facile che si sporchi, sia perché è il luogo in cui l’igiene è essenziale. Guanti alla mano – meglio se i nuovi Dermo Plus – e ora diamoci da fare. Ecco qui alcuni consigli per tenere il vostro bagno sempre pulito e ordinato.

    1. Ogni cosa al suo posto

      La parola d’ordine è: contenitori. Oltre a essere molto decorativi se colorati, i contenitori vi permetteranno di riporre tutti quei piccoli oggetti che in bagno non mancano mai, come pinzette, elastici per capelli, cotton fioc, trucchi e altro ancora. Anche gli asciugamani, in mancanza di ganci o mobili in cui riporli, sono molto decorativi se riposti in secchielli in alluminio.

    2. Se il posto non c’è, crealo

      Se avete un bagno di piccole dimensioni, non preoccupatevi, lo spazio si può sempre creare! Ad esempio, potete realizzare delle mensole nascoste da posizionare all’interno delle ante degli armadietti. Anche le ceste in vimini, oltre a essere molto belle da vedere in bagno, vi permetteranno di risparmiare un sacco di spazio se le attaccate alla parete.

  • ,

    Un alleato tra le stelle per le pulizie domestiche: il Sole

    Sapevi che è possibile sfruttare la luce del sole per le pulizie? Se la risposta è no, non preoccuparti, ti sveliamo qua alcuni piccoli trucchetti per sfruttare tutta l’energia di questa stella.

    1. Un fedele alleato contro lo sporco

      Le belle giornate sono l’occasione ideale per stare all’aria aperta ma non molti sanno che le proprietà del sole vanno ben oltre i primi accenni di abbronzatura. I raggi solari infatti possono essere un aiuto molto importante per le pulizie di casa. Scopriamo adesso come.

    2. Il materasso

      Il nostro letto è uno dei posti più soggetti alla proliferazione degli acari, amanti degli ambienti umidi e del buio. Quale miglior rimedio dei raggi solari? Togliete le lenzuola, spazzolate il materasso e lasciatelo al sole per circa 2/3 ore. Il caldo e la luce metteranno a dura prova gli acari che verranno così eliminati. Mi raccomando, non utilizzate questo metodo se il vostro materasso è in lattice perché potrebbe danneggiarsi. Passiamo adesso ai capi di abbigliamento.

  • ,

    Come organizzare le pulizie di primavera stanza per stanza

    È giunto il momento di dedicarsi alle fatidiche pulizie di primavera!
    Se la sola idea ti terrorizza, non preoccuparti: organizzare il lavoro per stanze è un’ottima soluzione per raggiungere ottimi risultati senza stancarti troppo.

    Aria di primavera finalmente! Lasciamola entrare nelle nostre case per rinfrescarle e partiamo subito con le pulizie.

    1. Iniziamo dalla cucina.

    – Lava a fondo infissi e vetri delle finestre, asciuga le gocce con Windomatic Power. Smonta le tende e lavale in lavatrice. Sgombera da tutto il piano di lavoro e il piano cottura e pulisci tutto con uno dei Panni Spugna Design Collection.

    Passa poi agli scaffali più alti, poi dedicati ai cassetti: svuota un cassetto alla volta, puliscilo bene con il panno umido e rimetti tutto a posto. Dedicati a mensole e sportelli. Sgombera gli interni e lava bene ogni parte. Ricordati di asciugare bene.

     

    Pulisci il frigo con acqua e aceto e butta eventuale cibo scaduto. Mentre per il forno usa un composto di bicarbonato, sapone di Marsiglia spray, succo di limone e acqua calda.

    Finisci la cucina dedicandoti ai pavimenti, meglio se con il nostro sistema Turbo.

     

    1. È il momento del bagno.

    Come per la cucina, inizia da infissi e finestre, munisciti dei guanti Dermoplus dedicati poi alla doccia, specchio, piastrelle, sanitari e lavabo e utilizza il panno Actifibre per ottenere un risultato ottimale.

  • ,

    Metti il Turbo alle pulizie in 3 mosse

    Siamo sinceri, pulire i pavimenti non è mai stato un compito facile né divertente. Per fortuna possiamo contare sull’aiuto di alcuni prodotti che possono semplificarci il lavoro: stiamo parlando di Turbo, il nuovo sistema lavapavimenti dotato di un innovativo meccanismo di strizzatura che rivoluzionerà le pulizie dei vostri pavimenti, vediamo come.

    1. Design innovativo

      Come dicevamo, Turbo è dotato di un sistema di strizzatura integrato grazie al meccanismo a pedale sul secchio. Azionandolo, si attiverà la rotazione che permetterà di asciugare il fiocco senza sforzi e lasciando le mani sempre pulite. Con il pedale, in questo modo, sarà possibile controllare la quantità di acqua da utilizzare per la pulizia del pavimento.

  • ,

    Come organizzare e pulire durante un trasloco in 3 mosse.

    Almeno una volta nella vita dobbiamo passarci tutti, è il momento di traslocare. Pacchi su pacchi, buste, le cianfrusaglie che sembrano non finire mai, per evitare che anche il nuovo appartamento si trasformi in un campo da battaglia, vi suggeriamo alcuni trucchi per pulire e sistemare al meglio la vostra nuova casa.

    1. Suddividete gli scatoloni

      Per cominciare, rendete il più possibile agibile il vostro vecchio appartamento durante gli ultimi giorni in cui lo vivrete. Perciò selezionate le stanze che possono essere adibite a “sgabuzzino” e sistemate lì gli scatoloni più ingombranti. Iniziate impacchettando ciò che meno vi sarà utile nei giorni a venire, in modo da non dover rischiare di riaprire le scatole. Lasciate per ultimo solo ciò che è di importanza primaria.

    2. Pulite la nuova casa

      I pavimenti:
      in questo momento avete una grossa opportunità che non vi ricapiterà molto spesso: potete pulire un appartamento completamente vuoto! Non sottovalutate questa possibilità perché pulire una casa totalmente vuota, vuol dire che non dovrete faticare a raggiungere insenature nascoste e cumuli di polvere cresciuti negli anni. Se non volete perder troppo tempo a causa della necessità di sgomberare la vecchia casa, lasciate che ci pensi VR 102 a pulire! Il robot aspirapolvere ha ben 90 minuti di autonomia mentre voi potrete dedicarvi ad altri dettagli del trasloco.
      Per completare la pulizia poi, affidatevi al nuovo sistema Turbo, pulisce efficacemente grazie al fiocco 2in1 in 100% in Microfibra estremamente assorbente ed efficace contro lo sporco. Inoltre, il meccanismo a pedale rende facilissimo strizzarlo!

      – Dedicatevi ai ritocchi:
      se pensate di ridipingere o ripulire le pareti di casa nuova, questo è il momento ideale per farlo, prima che l’arrivo dei mobili possa intralciare questo tipo di lavori. Per quanto riguarda i pavimenti, finite il lavoro già avviato di VR 102 e dedicatevi alle fughe tra le piastrelle. Per farlo sarà sufficiente una piccola spazzola o un vecchio spazzolino imbevuti di acqua calda e bicarbonato. Infine, dedicatevi alla pulizia dei bagni e della cucina.

  • , ,

    3 modi alternativi di utilizzare le tende.

    Le tende sono un ottimo ornamento per le vostre finestre ma il loro utilizzo può essere ben più ampio, come ad esempio dividere gli ambienti della casa dando un tocco elegante o informale a seconda delle esigenze. Se la zona giorno e la zona notte di casa vostro sono comunicanti o se avete a disposizione un ambiente multifunzionale, le tende saranno le vostre migliori alleate per dare ordine all’appartamento.
    Vediamo adesso le tipologie di tende da utilizzare:

    1. Grandi spazi

      Nel caso in cui vogliate dividere a metà una stanza, vi servirà una tenda di grandi dimensioni, da fissare attraverso un filo d’acciaio che lega le due pareti opposte. Per la scelta della tenda vi suggeriamo dei toni neutri e senza stampe o motivi di vario genere, per evitare che appesantiscano l’ambiente e rendano la stanza più piccola.

    2. Elementi nascosti

      Se invece volete nascondere solo alcuni elementi di una stanza – una finestra, un letto – potete ricorrere alle tende a pannello oppure a pacchetto. Queste andranno fissate al solaio sopra la zona da delimitare.

  • , ,

    Come pulire la doccia in 5 mosse

    La doccia è per noi il luogo della pulizia per eccellenza, proprio per questo è necessario mantenerla sempre pulita e tenere a mente alcune semplici accortezze per evitare incrostazioni di calcare o muffa. In questo articolo vi spiegheremo come pulire al meglio il vostro box doccia.

    1. Eliminate il calcare

      In un luogo in cui l’acqua è l’elemento principale, il calcare sarà il vostro nemico più acerrimo. Per sbarazzarvene, provate Magical: un panno in microfibra e una soluzione idrorepellente fatti apposta per la rimozione del calcare senza fatica.

    2. Liberate il soffione

      Oltre all’utilizzo dell’idrorepellente, il soffione ha bisogno di un’attenzione particolare, essendo il posto più soggetto all’azione dell’acqua. Affidatevi all’aceto bianco misto ad acqua calda e lasciate agire la soluzione per un’ora circa. Infine, risciacquate abbondantemente e, se alcuni fori risultano ancora otturati, utilizzate un oggetto appuntito per liberarli.

  • , , ,

    Pulire casa quando si hanno degli animali.

    Quanto è bello avere degli animali in famiglia? Che siano cani, gatti o qualsivoglia altra specie. Il problema è che tenerli in casa rende le pulizie domestiche ben più difficili! Peli, orme di zampe e pasticci qui e lì, come tenere la casa pulita e ordinata con degli animali domestici? Ve lo spieghiamo in questo articolo.

    1. Proteggete i vostri tessuti

      Innanzitutto evitate di lasciare vestiti incustoditi e ricordate che sarebbe meglio coprire divani e cuscini con coperte lavabili e assorbenti. Chiudete gli armadi e tenete ben al sicuro anche le vostre scarpe, soprattutto se avete in casa cani o gatti.

    2. Usate rimedi naturali

      Alcuni prodotti naturali hanno una forte azione antibatterica che li rende quindi ideali per pulire in casa quando si hanno animali. Ne sono esempio l’olio di eucalipto, ideale contro le macchie, oppure ancora l’aceto bianco e il bicarbonato: il primo contro i cattivi odori e il secondo per pulire le superfici lavabili. La candeggina, d’altra parte, è ideale per eliminare i parassiti.

  • , , , ,

    Come eliminare l’odore di fumo dal vostro appartamento in 5 mosse.

    Che ci piaccia o meno, spesso in casa almeno una persona è un fumatore. Soprattutto in mesi freddi come questi, alcuni si concedono il piacere di fumare una sigaretta nel caldo del proprio appartamento, ma sebbene sia una soluzione più comoda che uscire fuori, lo sgradevole odore di fumo potrebbe restare intrappolato in casa, impregnando tende, divano e vestiti. Ecco qui come sbarazzarsene in 5 mosse.

    1. La stanza

      Innanzitutto, fate arieggiare aprendo le finestre, per facilitare il ricambio di aria. Questo eliminerà l’odore dalla stanza ma, purtroppo, non quello dei tessuti.

    2. Le tende

      Una delle cose che più facilmente assorbe il cattivo odore del fumo delle sigarette, sono le tende. Per cui assicuratevi di lavarle periodicamente, in questo modo eviterete anche che ingialliscano in fretta. Vale lo stesso per i copridivani e le eventuali fodere di cuscini e sedie.

  • , , ,

    Eliminare le macchie di fango in 3 rapide mosse.

    Con la brutta stagione, le piogge o addirittura la neve sono un avvenimento abbastanza ricorrente.
    Il peggior difetto delle intemperie? IL FANGO. Nemico dei vostri pavimenti, delle vostre scarpe e dei vestiti, può essere molto difficile da rimuovere. In questo articolo vedremo come pulire il fango senza fatica in 3 veloci mosse.

    1. Lasciate che si secchi

      Non provate a pulire le macchie di fango quando sono ancora fresche, rischiereste solo di ingrandirle peggiorando la situazione. Lasciate che il fango si secchi prima di agire.

    2. Spazzolate

      Dopo aver fatto essiccare la macchia, procedete con una spazzola o uno spazzolino, raschiando via il fango. In questo modo, riuscirete a rimuovere la macchia con più facilità e non rischierete di lasciare residui all’interno della lavatrice dopo aver lavato il capo in questione.