• , , ,

    Come organizzare e pulire durante un trasloco in 3 mosse.

    Almeno una volta nella vita dobbiamo passarci tutti, è il momento di traslocare. Pacchi su pacchi, buste, le cianfrusaglie che sembrano non finire mai, per evitare che anche il nuovo appartamento si trasformi in un campo da battaglia, vi suggeriamo alcuni trucchi per pulire e sistemare al meglio la vostra nuova casa.

    1. Suddividete gli scatoloni

      Per cominciare, rendete il più possibile agibile il vostro vecchio appartamento durante gli ultimi giorni in cui lo vivrete. Perciò selezionate le stanze che possono essere adibite a “sgabuzzino” e sistemate lì gli scatoloni più ingombranti. Iniziate impacchettando ciò che meno vi sarà utile nei giorni a venire, in modo da non dover rischiare di riaprire le scatole. Lasciate per ultimo solo ciò che è di importanza primaria.

    2. Pulite la nuova casa

      I pavimenti:

      in questo momento avete una grossa opportunità che non vi ricapiterà molto spesso: potete pulire un appartamento completamente vuoto! Non sottovalutate questa possibilità perché pulire una casa totalmente vuota, vuol dire che non dovrete faticare a raggiungere insenature nascoste e cumuli di polvere cresciuti negli anni. Se non volete perder troppo tempo a causa della necessità di sgomberare la vecchia casa, lasciate che ci pensi VR 102 a pulire! Il robot aspirapolvere ha ben 90 minuti di autonomia e un vano raccogli sporco da 500 ml per aspirare la polvere da ogni stanza del nuovo appartamento mentre voi potrete dedicarvi ad altri dettagli del trasloco.

      – Dedicatevi ai ritocchi:

      se pensate di ridipingere o ripulire le pareti di casa nuova, questo è il momento ideale per farlo, prima che l’arrivo dei mobili possa intralciare questo tipo di lavori. Per quanto riguarda i pavimenti, finite il lavoro già avviato di VR 102 e dedicatevi alle fughe tra le piastrelle. Per farlo sarà sufficiente una piccola spazzola o un vecchio spazzolino imbevuti di acqua calda e bicarbonato. Infine, dedicatevi alla pulizia dei bagni e della cucina.

  • , ,

    3 modi alternativi di utilizzare le tende.

    Le tende sono un ottimo ornamento per le vostre finestre ma il loro utilizzo può essere ben più ampio, come ad esempio dividere gli ambienti della casa dando un tocco elegante o informale a seconda delle esigenze. Se la zona giorno e la zona notte di casa vostro sono comunicanti o se avete a disposizione un ambiente multifunzionale, le tende saranno le vostre migliori alleate per dare ordine all’appartamento.
    Vediamo adesso le tipologie di tende da utilizzare:

    1. Grandi spazi

      Nel caso in cui vogliate dividere a metà una stanza, vi servirà una tenda di grandi dimensioni, da fissare attraverso un filo d’acciaio che lega le due pareti opposte. Per la scelta della tenda vi suggeriamo dei toni neutri e senza stampe o motivi di vario genere, per evitare che appesantiscano l’ambiente e rendano la stanza più piccola.

    2. Elementi nascosti

      Se invece volete nascondere solo alcuni elementi di una stanza – una finestra, un letto – potete ricorrere alle tende a pannello oppure a pacchetto. Queste andranno fissate al solaio sopra la zona da delimitare.

  • , ,

    Come pulire la doccia in 5 mosse

    La doccia è per noi il luogo della pulizia per eccellenza, proprio per questo è necessario mantenerla sempre pulita e tenere a mente alcune semplici accortezze per evitare incrostazioni di calcare o muffa. In questo articolo vi spiegheremo come pulire al meglio il vostro box doccia.

    1. Eliminate il calcare

      In un luogo in cui l’acqua è l’elemento principale, il calcare sarà il vostro nemico più acerrimo. Per sbarazzarvene, provate Magical: un panno in microfibra e una soluzione idrorepellente fatti apposta per la rimozione del calcare senza fatica.

    2. Liberate il soffione

      Oltre all’utilizzo dell’idrorepellente, il soffione ha bisogno di un’attenzione particolare, essendo il posto più soggetto all’azione dell’acqua. Affidatevi all’aceto bianco misto ad acqua calda e lasciate agire la soluzione per un’ora circa. Infine, risciacquate abbondantemente e, se alcuni fori risultano ancora otturati, utilizzate un oggetto appuntito per liberarli.

  • , , ,

    Pulire casa quando si hanno degli animali.

    Quanto è bello avere degli animali in famiglia? Che siano cani, gatti o qualsivoglia altra specie. Il problema è che tenerli in casa rende le pulizie domestiche ben più difficili! Peli, orme di zampe e pasticci qui e lì, come tenere la casa pulita e ordinata con degli animali domestici? Ve lo spieghiamo in questo articolo.

    1. Proteggete i vostri tessuti

      Innanzitutto evitate di lasciare vestiti incustoditi e ricordate che sarebbe meglio coprire divani e cuscini con coperte lavabili e assorbenti. Chiudete gli armadi e tenete ben al sicuro anche le vostre scarpe, soprattutto se avete in casa cani o gatti.

    2. Usate rimedi naturali

      Alcuni prodotti naturali hanno una forte azione antibatterica che li rende quindi ideali per pulire in casa quando si hanno animali. Ne sono esempio l’olio di eucalipto, ideale contro le macchie, oppure ancora l’aceto bianco e il bicarbonato: il primo contro i cattivi odori e il secondo per pulire le superfici lavabili. La candeggina, d’altra parte, è ideale per eliminare i parassiti.

  • , , , ,

    Come eliminare l’odore di fumo dal vostro appartamento in 5 mosse.

    Che ci piaccia o meno, spesso in casa almeno una persona è un fumatore. Soprattutto in mesi freddi come questi, alcuni si concedono il piacere di fumare una sigaretta nel caldo del proprio appartamento, ma sebbene sia una soluzione più comoda che uscire fuori, lo sgradevole odore di fumo potrebbe restare intrappolato in casa, impregnando tende, divano e vestiti. Ecco qui come sbarazzarsene in 5 mosse.

    1. La stanza

      Innanzitutto, fate arieggiare aprendo le finestre, per facilitare il ricambio di aria. Questo eliminerà l’odore dalla stanza ma, purtroppo, non quello dei tessuti.

    2. Le tende

      Una delle cose che più facilmente assorbe il cattivo odore del fumo delle sigarette, sono le tende. Per cui assicuratevi di lavarle periodicamente, in questo modo eviterete anche che ingialliscano in fretta. Vale lo stesso per i copridivani e le eventuali fodere di cuscini e sedie.

  • , , ,

    Eliminare le macchie di fango in 3 rapide mosse.

    Con la brutta stagione, le piogge o addirittura la neve sono un avvenimento abbastanza ricorrente.
    Il peggior difetto delle intemperie? IL FANGO. Nemico dei vostri pavimenti, delle vostre scarpe e dei vestiti, può essere molto difficile da rimuovere. In questo articolo vedremo come pulire il fango senza fatica in 3 veloci mosse.

    1. Lasciate che si secchi

      Non provate a pulire le macchie di fango quando sono ancora fresche, rischiereste solo di ingrandirle peggiorando la situazione. Lasciate che il fango si secchi prima di agire.

    2. Spazzolate

      Dopo aver fatto essiccare la macchia, procedete con una spazzola o uno spazzolino, raschiando via il fango. In questo modo, riuscirete a rimuovere la macchia con più facilità e non rischierete di lasciare residui all’interno della lavatrice dopo aver lavato il capo in questione.

  • , , , , ,

    Pulire la casa dopo le vacanze in 7 mosse

    Il primo passo per prepararsi al meglio per le vacanze è assicurarsi di lasciare tutto in ordine prima della partenza.

    Tuttavia questo non vi esonera da una pulizia approfondita non appena rientrati in casa.

    Dovrete eliminare da tutti gli ambienti la polvere accumulatasi durante i giorni in cui eravate in ferie, lavare la biancheria e controllare che la dispensa in cucina non sia stata invasa dalle farfalline del cibo.

     

    Ecco allora tutti i nostri consigli utili sulle pulizie da fare una volta rientrati a casa dopo le vacanze:

     

    • Il cambio dell’aria

    Spalancate subito le finestre in modo da favorire il ricambio dell’aria.
    Svuotate la valigia e preparata la prima lavatrice. Non preoccupatevi se i vestiti da stendere sono tanti, abbiamo una vasta selezione di stendibiancheria da proporvi.

     

    • La pulizia della dispensa

    Se avete dimenticato qualche scatola di pasta o riso aperta, potreste trovarle invase dalle farfalline. Assicuratevi di pulire bene i ripiani con un panno multiuso come il nostro Panno Giallo Microforato che può essere utilizzato anche da asciutto.

    • La pulizia del frigorifero

    Se avete staccato la presa prima di partire, procedere subito alla pulizia dei vari ripiani con il Panno Universal.

     

    • È il momento dei pavimenti.

    Passate prima l’aspirapolvere, meglio ancora se avete un robot come VR 102, silenzioso, autonomo fino a 1,5 ore, in grado di permettervi di terminare le faccende in tutta serenità.

    Una volta che la polvere è stata eliminata, procedete con il lavaggio dei pavimenti, magari con il sistema spinmop Turbo , adatto a ogni tipo di pavimento e con il quale raggiungerete anche gli angoli più difficili della casa.

     

    • Una sistemata veloce al bagno

    Per il bagno sarà sufficiente una pulizia rapida in compagnia dei nostri prodotti dedicati a questo ambiente della casa.

     

    • Fate risplendere i vetri

    Se durante la vostra assenza ha piovuto, e sono rimaste delle gocce sui vetri, ripristinate lo stato delle vostre finestre con Windomatic Power

     

    • Infine gli esterni

    Se avete un balcone o una terrazza, è probabile che in vostra assenza il vento abbia depositato terra e foglie. Niente paura, con la Scopa 2in1 Garden raccoglierete foglie, terra e ramoscelli.

  • , , , ,

    Riordinare casa senza stress: come farlo in 5 mosse

    Avete mangiato, avete brindato, avete riscoperto la magia delle feste… ma avete già riordinato casa?
    Se il solo pensiero di mettere tutto a posto vi fa venire i brividi, cercheremo di farveli passare con una pratica guida passo per passo:

    • LE TOVAGLIE

    Tre giorni di pranzi e cenoni consecutivi non hanno lasciato scampo alle vostre tovaglie più belle, e in sole 72 ore avete dovuto cambiarne quattro? Non abbiate paura di quel cumulo da asciugare, con uno stendino come Vileda Infinity la stenditura dei capi più grandi si fa facile grazie alla sua ampia superficie, e in men che non si dica le vostre tovaglie saranno pronte per nuove sfide.

    • LE BRICIOLE

    Nell’eterna lotta tra panettone e pandoro su una cosa si può concordare: entrambi lasciano sempre Una grande quantità di briciole sparse per la casa, che si aggiungono a quelle di Capodanno e alla sempre frequente polvere. Capiamo benissimo però che il vostro fisico risenta ancora degli onerosi preparativi, quindi perché non mettersi comodi e lasciate fare i lavori di casa al nostro robot Aspirapolvere Vileda VR 102? Altamente intelligente, cancellerà ogni piccolo resto dal vostro pavimento.

    • LA CUCINA

    Durante le feste questa stanza diventa un campo di battaglia: stuzzichini, varietà di primi e secondi piatti e dolci. Ma alla fine chi pulisce? Provate la nostra Spugna Ondattiva, imbattibile contro le incrostazioni più resistenti.

    • LE STOVIGLIE

    Succede: avete avuto molti ospiti, vi siete scordati di comprare le stoviglie usa e getta e avete dovuto usare il set della vostra credenza. Ora quei bicchieri vi guardano minacciosi da tutti i punti della casa, ma non potete più rimandare, è il momento di lavarli. Per questa missione tutt’altro che impossibile vi consigliamo di munirvi dei guanti Vileda Confort Extra confortevoli e resistenti, che vi aiutino a proteggere le mani durante il lavaggio.

    • FANGO SUL PAVIMENTO

    Il vostro 31 dicembre è stato scandito dai fuochi d’artificio? Uno spettacolo strabiliante, senza dubbio, ancora più emozionante se lo si guarda in un campo tutti assieme… finché non si torna a casa e non si costella il pavimento di impronte di fango. Non preoccupatevi, il sistema Revolution è pronto a dare una mano. Grazie al panno 2in1 in microfibre rosse e grigie, infatti, rimuove facilmente lo sporco incrostato da qualsiasi superficie: provare per credere.

    Avete altri suggerimenti da condividere con noi per aiutare nel rientro dalle feste?

  • , ,

    Come pulire il camino.

    Nulla dice Natale e feste più di un bel camino acceso ma, dopo un anno di inattività, sarà meglio assicurarsi che il camino sia pulito e non ostruito dalla cenere e dalla fuliggine. La cosa migliore da fare è pulirlo regolarmente e adesso vedremo in che modo.

    1. Rimuovere la cenere

      Un accorgimento iniziale che vi diamo è quello di spargere del sale grosso sulla legna che arde, in questo modo ridurrete il volume della fuliggine e del fumo. Per eliminare la cenere munitevi di paletta e scopino. Per evitare che si alzi un polverone di cenere vi consigliamo poi di spargere dei fondi di caffè che, con la loro umidità, riusciranno a trattenere lo sporco e potrete rimuovere il tutto sempre attraverso la scopetta.

    2. Pulire la canna fumaria

      Passiamo ora all’interno del camino. Munitevi dell’apposito kit con scovolino e asta flessibile, questa vi permetterà di arrivare bene in profondità. Sono disponibili kit da ancorare al trapano, questo farà in parte il lavoro al posto vostro attraverso il movimento rotatorio.

  • , , ,

    Natale: come organizzare le pulizie.

    Natale si avvicina e finalmente possiamo goderci un po’ di meritato riposo, ma c’è ancora qualcosa da mettere a punto: la cena e il pranzo in famiglia! Regali, menù, pulizia della casa, visite ai parenti: il tempo non basta mai e spesso si finisce per dimenticare qualcosa. In questo articolo vediamo insieme come organizzare al meglio le pulizie per non lasciare nulla al caso.

    1. Decluttering

      Iniziamo dalle basi: facciamo un po’ di ordine sbarazzandoci del superfluo. Confezioni di panettoni che si accumulano, cianfrusaglie che “posso sempre servire”, pacchi regalo e molto altro. Non abbiate paura di buttare ciò che non serve, fate spazio e vedrete come casa sembrerà già più ordinata.