,

Come rendere i giocattoli a prova di bambino

Lo sappiamo tutti, quando entriamo in una casa dove vive un bambino lo capiamo subito dai giochi sparsi sul pavimento: il luogo per eccellenza dove giocano e spesso il meno igienico. Per quanto possiamo fare attenzione a pulire tutto quello che toccano, a volte non basta, per non parlare di cosa potrebbero mettere in bocca! Ma procediamo passo per passo, per tenerli al sicuro dai germi la prima cosa da fare è pulire con cura i loro giocattoli. Se li portano ovunque, li abbracciano e li appoggiano dove capita. Serve dargli una bella disinfettata ogni tanto! In questo articolo vi suggeriamo 3 modi per farlo senza sforzi.

1 Che cosa va in lavatrice

Chi non ha mai avuto un peluche? È il gioco più comune tra i più piccoli, ma è anche vero che la maggior parte è composta da un mix di cotone e poliestere, un vero e proprio nido per la polvere. Per sbarazzarvene prendete Panno Microfibre Plus Universal ed eliminate le macchie, aiutandovi con il bicarbonato. Dopodiché potete mettere direttamente i pupazzi in lavatrice. Per una pulizia ancora più profonda, aggiungete tre cucchiai di aceto bianco durante il risciacquo. Piccolo trucco: se il vostro peluche non è lavabile, basta metterlo in un sacchetto e lasciarlo in freezer per 24 ore: tornerà come nuovo!

2 Lavarli a mano

Tutto cambia con i giocattoli di plastica, in questo caso potete lavarli direttamente a mano con acqua calda e sapone per piatti (ricordatevi di risciacquarli bene). Se non volete rischiare con prodotti aggressivi armatevi di acqua e un cucchiaio di bicarbonato di sodio. Usate semplicemente un panno come Actifibre che si immerga bene nella soluzione, poi usatelo per pulire direttamente i giochi di plastica e di legno.

Ti è piaciuto?

0 points
Upvote Downvote

Total votes: 0

Upvotes: 0

Upvotes percentage: 0.000000%

Downvotes: 0

Downvotes percentage: 0.000000%

Commenti (0)