, , , , ,

Come salvare i vestiti dalle macchie di fango

Piogge primaverili ed è subito allarme fango, soprattutto quando parliamo dei più piccoli che amano correre e giocare all’aria aperta in questa stagione. In vostro soccorso ecco i nostri suggerimenti per rimuovere le macchie di fango più ostinato.

1

Quando vi trovate a dover pulire queste tipo di macchie, aspettate sempre che il fango si sia asciugato prima di rimuoverlo dai vestiti. Per proteggere le mani dallo sporco potete indossare Guanti Confort Extra così da iniziare a rimuoverlo con una spazzola con setole dure e sapone di Marsiglia. Questo passaggio è molto importante, senza il pretrattamento la macchia difficilmente verrà eliminata. Nel caso in cui il fango sia entrato in profondità lasciate a mollo il capo per qualche minuto prima di passare al lavaggio vero e proprio. Se vi accorgete di aver sporcato il pavimento durante questo passaggio, vi consigliamo di usare VR102, ci penserà lui ad aspirare tutto lo sporco mentre voi potete passare allo step successivo!

2

Completate lo smacchiamento in lavatrice con un lavaggio classico. Cercate di lavare ad alte temperature, utilizzando il dosaggio “Capi molto sporchi”. Attenti però, ricordatevi sempre di controllare l’etichetta del capo prima di avviare la lavatrice. Se per esempio il capo è lavabile solo a secco affidatevi a dei professionisti del mestiere per non fare danni.

3

Infine, dopo aver eliminato definitivamente ogni traccia di fango, potete concludere con l’ultimo step: la stiratura. Per prendervi cura dei vostri capi il nostro consiglio è di utilizzare Park&Go, fatto su misura per tutte le esigenze e dotato di poggiaferro termoresistente.

Adesso che vi abbiamo svelato questi trucchetti, come vi goderete al meglio l’aria aperta senza paura del fango?

Ti è piaciuto?

0 points
Upvote Downvote

Total votes: 0

Upvotes: 0

Upvotes percentage: 0.000000%

Downvotes: 0

Downvotes percentage: 0.000000%

Commenti (0)